Secondo la scienza, sculacciare i bambini provoca seri danni a lungo termine

0
10312

Pic: Quinn Dombrowski

Sculacciare i bambini è definito come l’atto di colpire il bimbo sul sedere con la mano aperta, e rappresenta un metodo educativo tuttora estremamente comune in tutto il mondo. Tuttavia, ad oggi sculacciare i figli è stato vietato e considerato illegale in 53 paesi.

L’uso di questa pratica è stato dibattuto in modo acceso durante gli scorsi decenni; i suoi sostenitori affermano che è sicuro, necessario e funziona, mentre i detrattori ritengono che violi i diritti umani di protezione e che sia dannoso.

Cosa dice la scienza 

La ricerca sembra essere decisamente chiara a proposito: sculacciare i bambini è dannoso, e connesso a molti problemi di salute, di sviluppo o di genere sociale. Questi problemi includono disturbi della salute mentale, uso di droga, tentativi di suicidio e addirittura problemi di salute di natura fisica e comportamentale.

Al contrario, non esiste neanche un singolo studio che mostri benefici nello sculacciare i figli.

Gli studi 

Gli studi sull’argomento sono centinaia, con una grande varietà di campioni e di metodiche; nel 2002, uno studio riconsiderava e controllava ben 88 studi sull’argomento pubblicati nell’arco di 60 anni, concludendo che le punizioni corporali erano associate nei figli ad abusi fisici, delinquenza, e comportamenti antisociali.

Nel 2016 fu pubblicata un’altra meta-analisi, che considerò altri 75 studi dei 13 anni precedenti, concludendo che sculacciare i figli era in relazione ad un rischio aumentato di ben 13 conseguenze negative sui bambini; queste includevano aggressione, comportamento antisociale, problemi mentali e rapporto negativo con i genitori.

Più info: http://www.sciencealert.com/science-why-you-should-never-spank-children