Stazione spaziale cinese in caduta libera verso la Terra

0
15897

Pic: China Manned Space Engineering

 La prima stazione spaziale cinese, Tiangong-1, è ormai condannata a rientrare nell’atmosfera terrestre nei prossimi mesi.

Tiangong-1 (il nome significa “Il palazzo del paradiso”) fu lanciata in orbita nel 2011; il modulo è relativamente piccolo, con una lunghezza di 10.3 m per un peso di 8.5 tonnellate. La stazione è stata il primo laboratorio spaziale della Cina, ed un’importante pietra miliare della crescita scientifica cinese (oggi a tutti gli effetti una superpotenza).

Tuttavia, nel Marzo 2016 la nazione perse la comunicazione con la stazione annunciando la fine della missione, e nel Settembre 2016 le autorità cinesi confermarono addirittura di aver perso il controllo della stazione spaziale, ora in orbita discendente.

Ci sono pericoli? 

E’ estremamente difficile che il rientro della stazione sulla superficie terrestre possa causare danni: la maggior parte della struttura brucerà durante il contatto con l’atmosfera. Tuttavia, pezzi con un peso fino a 100 kg potrebbero giungere all’impatto con il terreno.

“Il perigeo della stazione è ora al di sotto dei 300 km, il rischio di rientro è molto più alto.” Ha affermato Jonathan McDowell (Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics).

Il perigeo non è altro che il punto dell’orbita di questo oggetto più vicino alla Terra: ciò significa che la Tiangong-1 è arrivata ad un’altitudine minima di 300.000 m.

Dove cadrà? 

Nessuno può predire con certezza dove cadranno i pezzi della stazione, ma questo avverrà tra Ottobre 2017 ed Aprile 2018. Vi sono tuttavia famosi precedenti che possono tranquillizzare; per esempio, nel 1991 la stazione russa Salyut 7 precipitò sull’Argentina, disintegrandosi generando uno spettacolare show luminoso: i detriti che arrivarono a terra furono davvero pochissimi.

Altro esempio la ben più grande stazione russa Mir, precipitata verso la terra nel 2001 senza conseguenze, con un peso pazzesco di 120.000 kg (120 tonnellate).

Niente paura dunque, Tiangong-1 non dovrebbe minacciare la vostra incolumità, anzi potrebbe regalarvi un fantastico show luminoso. Potete seguire i progressi della sua orbita attraverso il sito Heavens-above.