Nuova batteria per auto elettriche si carica in 6 min e dura 320 km

0
19545

La rivoluzione delle auto elettriche è ormai alle porte, e i principali marchi automobilistici stanno investendo in questa tecnologia in modo massiccio; una delle aree di interesse primarie sono le batterie a caricamento rapido, per alimentare in maniera efficiente le auto.

Attualmente, le batterie a ioni di litio rimangono l’opzione migliore per i veicoli elettrici, ma la potenza che possono garantire e la loro autonomia lasciano abbastanza a desiderare.

Rivoluzione Toshiba 

Nel 2008, la compagnia giapponese Toshiba presentò delle batterie ricaricabili a lunga autonomia, e adesso afferma di avere ulteriormente migliorato l’invenzione introducendo le batterie SCib che garantiscono un’autonomia di 320 km dopo soli 6 minuti di tempo di carica.

Il segreto della batteria sta nel materiale utilizzato per costruire gli anodi, la parte attraverso la quale passano gli elettroni, detto ossido di titanio niobio ed in grado di mantenere il 90% della capacità della batteria anche dopo 5000 ricariche.

Come si caricano 

Toshiba non ha chiarificato esattamente come dovrebbero caricarsi queste batterie, e quali caricatori ad alta potenza dovrebbero essere impiegati; i supercharger di Tesla, per esempio, erogano 135kW di potenza e raggiungono la carica completa in ben 80 min, un tempo assai maggiore (solitamente le batterie Tesla vengono caricate fuori casa soltanto per 20 min per raggiungere circa il 30%, sufficiente ad andare da un punto di carica all’altro).

Probabilmente le batterie di Toshiba dovranno essere caricate da un charger ancora più efficiente.

Confronto di autonomie 

Una tipica auto a combustibile gas fossile ha un range per ora maggiore (663 km), ma le auto elettriche stanno rapidamente avanzando come autonomia e performance. Toshiba ritiene che le sue nuove SCiB siano un importante traguardo nell’evoluzione.