La vita arrivò sulla Terra da Marte, secondo uno studio

0
27491

Pic: NASA

 

Potremmo essere tutti Marziani: é quello che suggeriscono nuove prove scientifiche raccolte dal biochimico Steven Benner (Westheimer Institute for Science and Technology, Florida).

Infatti, una forma ossidata dell’elemento molibdeno, ritenuto cruciale per l’origine della vita, fu probabilmente disponibile sulla superficie del Pianeta Rosso miliardi di anni fa, ma assente invece sul pianeta Terra.

Benner presentò i risultati il 29 Agosto 2013 alla Goldschmidt conference of geochemistry di Firenze (Italia).

“Il molibdeno ha la capacità di favorire lo sviluppo delle forme di vita primordiali, ma solo in uno stato di estrema ossidazione.” ha dichiarato Benner.

“Questa forma di molibdeno non era disponibile sulla Terra al tempo in cui fissiamo l’origine della vita, poiché 3 miliardi di anni fa, la superficie terrestre possedeva un quantitativo di ossigeno davvero minimo, a differenza di quella di Marte. Si tratta di un’ulteriore prova che la vita sia arrivata sulla Terra a bordo di un meteorite Marziano, invece che originarsi da zero sul nostro pianeta.”

I composti organici (basati sul carbonio) sono i blocchi costituenti della vita, ma necessitano di un piccolo aiuto per far andare le cose per il verso giusto. Limitarsi ad aggiungere energia sotto forma di calore o luce trasforma le molecole organiche in un composto bituminoso, ha aggiunto Benner.

Qui entra in gioco il molibdeno ossidato: aggiungere al mix questo metallo di transizione o il boro aiuta il composto a formare vere e proprie forme di vita, sostiene Benner.

“L’analisi di un meteorite Marziano ha recentemente dimostrato che su Marte era presente del boro, e secondo i nostri calcoli anche la forma ossidata del molibdeno.”

Un altro punto a favore di Marte è il fatto che l’antica superficie terrestre fosse completamente ricoperta di acqua, mentre il pianeta Rosso possedeva ampie aree asciutte; questo ambiente ricco d’acqua avrebbe reso difficile il fatto che il boro, riscontrabile soprattutto in aree estremamente asciutte, si concentrasse abbastanza dal favorire lo sviluppo della vita.

Non dovremmo trovare vita su Marte a questo punto? 

Per ora non è stata scoperta traccia di vita su Marte, soltanto segnali che potrebbero suggerirne la presenza. Ma è possibile che se su Marte sia comparsa la vita ad un certo punto della sua storia, questa abbia raggiunto il pianeta Terra, affermano diversi scienziati.

Alcuni batteri e microorganismi sono incredibilmente resistenti, e potrebbero sopravvivere ad un viaggio interplanetario a bordo di un meteorite, per esempio durante l’impatto del loro pianeta con un asteroide; inoltre le dinamiche orbitali dimostrano che è molto più semplice che un meteorite si sposti da Marte alla Terra che non il contrario.

Ovunque la vita abbia avuto origine, Benner è lieto che si sia infine stabilita sul nostro pianeta blu.

“Il fatto che la vita sia arrivata qui è una gran fortuna, perché la Terra è sicuramente il pianeta più ospitale dei due sulla lunga distanza.” Aggiunge Benner.

“Se i nostri ipotetici antenati marziani fossero rimasti su Marte, oggi non sarebbero più tra noi.”

Fonti: Did Life on Earth Come From Mars? – National Geographic

Earth Life Likely Came from Mars, Study Suggests – Space.com

Are We Martians After All? | Science | AAAS


Warning: A non-numeric value encountered in /home2/wae5xs0adbo2/public_html/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 997