La Terra ha una specie di “seconda Luna” che la orbita costantemente

0
16521

In un recente comunicato NASA, si annuncia la scoperta di un piccolo asteroide, che è stato identificato come un compagno costante della Terra nell’orbita intorno al Sole.

L’oggetto è decisamente troppo lontano per essere definito una vera e propria “seconda Luna”, ma è inequivocabilmente intrappolato in una guerra tra l’attrazione gravitazionale del nostro pianeta e quella del Sole.

L’asteroide, di nome 2016 HO3, è stato scoperto il 27 Aprile 2016, dal telescopio Pan-STARRS di Haleakala (Hawaii). Le sue dimensioni non sono state totalmente confermate, ma le stime descrivono un oggetto tra i 40 e i 100 m di diametro.

“Siccome 2016 HO3 gira intorno al nostro pianeta, e non si allontana mai oltre una certa distanza dalla Terra mentre entrambi orbitano intorno al Sole, possiamo definirlo un quasi-satellite del pianeta Terra.” ha affermato Paul Chodas, manager del Centro NASA per gli Oggetti Vicini alla Terra (NEO).

Il movimento dell’asteroide attorno al nostro pianeta non è preciso; la combinazione dell’attrazione gravitazionale tra questo oggetto, il sistema Terra-Luna, e il Sole, cambia continuamente la sua orbita, spostandola avanti o indietro ogni anno.

Questa specie di balletto cosmico allontana ed avvicina l’oggetto alla Terra, ma esso non si discosta mai dal pianeta più di 100 volte la distanza della Luna.

“Lo stesso effetto garantisce che l’asteroide non si avvicini mai più di 38 volte la distanza della Luna. In un certo senso, il piccolo corpo celeste è bloccato in questa specie di danza con la Terra.”

2016 HO3 è definito come un “asteroide cavatappi” (probabilmente per l’orbita simie ad una spirale); si tratta di oggetti rocciosi che vengono influenzati dall’attrazione gravitazionale terrestre, ma mai agganciati in maniera completa.

“Un altro asteroide di nome 2003 YN107 ha seguito un pattern orbitale simile per un po’, circa 10 anni fa, ma poi ci ha abbandonato.” afferma Chodas.

“Quest’altro oggetto appare molto più agganciato alla Terra. I nostri calcoli hanno stabilito che HO3 è stato un quasi-satellite stabile della Terra per almeno 100 anni, e continuerà ad essere nostro compagno per molti secoli a venire.”

Potete osservare l’orbita dell’asteroide in questo video:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here