Nella stanza più silenziosa del mondo, è possibile sentire il proprio battito cardiaco

0
19951

La stanza si trova a Redmond (Washington, USA), e assorbe il 99.9% dei suoni che vengono prodotti al suo interno, tramite una particolare architettura e l’uso di materiali assorbenti.

Il livello di rumore è -20 dB, molto al di sotto del livello sonoro udibile da un essere umano.

Per capirci, -23 dB è il suono impercettibile prodotto dalle collisioni tra molecole in un gas o un liquido, e il livello sonoro della camera si avvicina molto a questo valore (moto Browniano).

Questo tipo di stanze vengono dette anecoiche, letteralmente “stanze prive di eco”. Infatti al loro interno il suono non può riflettersi e causare echi: ogni suono prodotto viene assorbito.

Per l’ascoltatore medio questo fenomeno può essere fonte di grande disagio, infatti la totale assenza di rumore può causare disorientamento, nausea, attacchi di panico e allucinazioni sonore, poiché non siamo abituati ad un ambiente del genere.

Il nostro udito è abituato ad un “rumore di fondo” costante, che a livello spesso inconscio è per noi rassicurante; il record di permanenza in una camera anecoica è 45 minuti: pare che nessuno sia riuscito a resistere di più, a causa dello stress che si subisce al suo interno.

https://www.theguardian.com/lifeandstyle/2012/may/18/experience-quietest-place-on-earth

https://en.wikipedia.org/wiki/Anechoic_chamber

https://en.wikipedia.org/wiki/Brownian_motion


Warning: A non-numeric value encountered in /home2/wae5xs0adbo2/public_html/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 997