Scoperto in Texas uno dei più grandi giacimenti di petrolio degli USA

0
1619

Il dipartimento di geologia USA (US Geological Survey) ha riferito la scoperta di quello che potrebbe essere il più grande giacimento di petrolio mai rinvenuto in America.

Come riporta Gizmodo, il giacimento vale circa 900 miliardi di $ ed è stimato a 20 miliardi di barili, ed è il più grande di questo tipo mai rinvenuto negli USA; la notizia è sicuramente positiva per chi, come la nuova amministrazione Trump, punta sui combustibili fossili per generare ricchezza, ma è estremamente negativa per l’ambiente.

L’analisi dell’USGS ha riportato che il petrolio, rinvenuto nel Bacino Permiano del Texas Occidentale (area petrolifera super produttiva), è accompagnato da un’enorme riserva di gas naturale, un’altra potenziale fonte di gas serra, e nulla impedirà la sua estrazione.

Nonostante l’aumento dell’energia rinnovabile, la riduzione dell’uso mondiale di carbone, e il forte supporto dell’energia nucleare da parte di molti esperti del riscaldamento globale, il mondo tuttora dipende enormemente dal petrolio.

In particolare, è il settore dei trasporti a dipendere da esso, e così sarà finché non avrà luogo una riconversione energetica importante.

Per quanto gli ambientalisti vorrebbero che questo petrolio rimanga nel sottosuolo, verrà sicuramente estratto; l’estrazione potrebbe richiedere fracking, un metodo di estrazione controverso che è stato da alcuni addirittura messo in relazione all’insorgenza di piccoli terremoti (particolarmente in Oklahoma).

Considerando la situazione mondiale del petrolio oggi, è stato stimato che i giacimenti dureranno altri 37 anni, prima di lasciarci definitivamente senza il prezioso oro nero, perlomeno per quanto riguarda i giacimenti accessibili in maniera relativamente facile.

La stima è basata sull’idea che rimangano circa 1.14 trilioni di barili nel mondo, e ne vengano utilizzati circa 1200 al secondo. Aggiungendo questi altri 20 miliardi di barili al conteggio, rimaniamo con altri 193 giorni circa di autonomia; nonostante il giacimento possa sembrare grande, quindi, rendiamoci conto della velocità con cui tuttora sfruttiamo questo combustibile.


Warning: A non-numeric value encountered in /home2/wae5xs0adbo2/public_html/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 997