Un laboratorio in Corea del Sud può clonare il tuo cane defunto per 100.000 $

0
9398

Il servizio è stato creato per i padroni che non riescono a sopportare la perdita del loro amico a quattro zampe.

E’ stato creato da Woo Suk Hwang, veterinario e ricercatore coreano dal passato turbolento (fu infatti espulso dalla sua università perché conduceva ricerche sulla clonazione umana).

La Sooam (nome della compagnia) clonerà qualsiasi cane per 100.000 $, utilizzando la tecnica risalente a 50 anni fa già usata per clonare la pecora Dolly (trasferimento nucleare).

Per iniziare, le cellule del cane da clonare vengono prelevate e viene estratto il nucleo, la parte della cellula che contiene il DNA.

In seguito, il nucleo viene inserito all’interno di una cellula uovo prelevata da una cagna donatrice, rimuovendo il nucleo originario.

La nuova cellula svilupperà un embrione con le stesse caratteristiche e DNA del cane da clonare, che verrà poi reinserito nell’utero della madre surrogato.

La madre surrogato non dovrà essere necessariamente della stessa razza, ma per evitare problemi nella gravidanza sarà una razza canina di dimensioni simili.

La compagnia ha già clonato più di 400 cani e ha 15 nuovi clienti ogni mese.

Il cane ottenuto è un gemello identico del cane da clonare, ma può apparire leggermente diverso: per esempio i dalmata possono sviluppare le macchie diversamente. I cloni possono anche non avere la stessa personalità e temperamento del cane originario, poiché sono caratteristiche acquisite in maniera unica con l’esperienza.

In parole povere, due individui con lo stesso genoma sono diversi perché le loro esperienze non saranno mai uguali al 100% (basta osservare i gemelli omozigoti umani).

La procedura non è esente da rischi: molti cani nascono non in salute e possono esserci problemi, quindi i ricercatori devono ripetere la procedura finché non riescono a creare finalmente un cane sano.

Tuttavia, Sooam afferma che non uccide mai nessun cane durante i suoi esperimenti.

La compagnia continua a pensare in grande: la sua prossima fatica sarà tentare di riportare in vita un mammut lanoso, specie ormai estinta da migliaia di anni.

http://www.iflscience.com/…/lab-south-korea-will-clone-you…/


Warning: A non-numeric value encountered in /home2/wae5xs0adbo2/public_html/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 997