Alcuni film horror usano infrasuoni nella colonna sonora, suoni bassissimi che non udiamo, ma li percepiamo e causano ansia

0
1342

L’uomo può udire i suoni con frequenza da 20 Hz a 20.000 Hz; i suoni al di sotto di 20 Hz sono detti infrasuoni, e sono frequenze estremamente basse che normalmente non possiamo udire.

E’ possibile tuttavia udire gli infrasuoni (e soprattutto percepirne le vibrazioni nel nostro corpo) in condizioni di volume estremamente alto, per esempio durante fenomeni naturali come i fulmini, i terremoti o le eruzioni vulcaniche.

L’orecchio umano può arrivare a percepire, in condizioni particolari, suoni anche fino ai 12 Hz (onde sine a volume molto alto).

Gli infrasuoni, tuttavia, non sono mai udibili chiaramente, e questo causa un disorientamento nell’ascoltatore, come se qualche fenomeno soprannaturale avesse luogo intorno a lui.

Il cinema horror e thriller non si è fatto scappare questo particolare, ed è per questo che molte pellicole fanno uso di infrasuoni nelle loro soundtrack; due esempi sono Irreversible e Paranormal Activity, nei quali i bassissimi infrasuoni ci colpiscono allo stomaco e nelle ossa facendoci provare un senso di ansia.

FANTASMI

Secondo alcuni, gli infrasuoni sono anche responsabili di molti avvistamenti di “fantasmi”; in particolare la ricerca di Vic Tandy (studioso nel campo paranormale), che come lavoro gira le case stregate cercando di spiegare i vari fenomeni paranormali.

Vic Tandy si trovava a ispezionare un laboratorio “stregato” a Warwick, quando iniziò a sentirsi molto ansioso e notò una macchia grigia che si muoveva con la coda dell’occhio.

Quando Tandy si girò per vedere meglio il “fantasma” non notò nulla; egli scoprì in seguito che una ventola all’interno del laboratorio emetteva infrasuoni alla frequenza di 18.98, simile alla frequenza di 18 Hz che la NASA riporta come “frequenza di risonanza dell’occhio umano”.

Il suo occhio aveva iniziato a muoversi impercettibilmente risonando con l’emissione di infrasuoni, facendogli vedere la misteriosa macchia grigia; l’ansia prodotta dall’emissione di infrasuoni aveva fatto il resto, convincendolo della visione del fantasma.

Se volete provare a percepire gli infrasuoni, dotatevi di un impianto home theatre di buon livello o amplificatori di qualità; altrimenti recatevi al cinema, e se scegliete il film giusto potrete udirli.

http://www.bbc.co.uk/arts/0/24083243

http://geeknizer.com/secrets-of-infrasound-below-20hz/

https://en.wikipedia.org/wiki/Vic_Tandy


Warning: A non-numeric value encountered in /home2/wae5xs0adbo2/public_html/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 997